E-Therapy

Oramai la terapia a distanza non è più vista con sospetto ma è una realtà consolidata e utilizzata da molti colleghi. Certo è uno strumento che ha dei limiti oltre a dei vantaggi, che qui sotto riporto sinteticamente.
Dieci anni fa quando è nato PSYcoWeb che offriva la possibilità di accedere a servizi psicologici in lingua italiana, era un po’ una novità; oggi invece è una pratica molto diffusa e accettata, anche perché sempre più frequentemente le persone si muovono e si trasferiscono.

Che cos’è la terapia on-line?

La Terapia Online o E-Therapy, in inglese, si riferisce a tutti quei servizi psicologici offerti attraverso e-mail, chat, telefono e videotelefono. Il cliente si rivolge ad un professionista qualificato per ricevere aiuto nel risolvere i suoi problemi psicologici, per porre domande, e dubbi, restando  comodamente nella propria casa e, volendo, mantenendo il più completo anonimato.
Così la terapia on-line aiuta le persone a cercare aiuto in un modo del tutto anonimo, confidenziale e anche economico. È oramai entrata in uso questa accezione di E-therapy, sebbene io non la definirei una vera e propria terapia, bensì una serie di servizi di supporto psicologico.

Quali sono i vantaggi della terapia on-line o a distanza?

Innanzitutto questa è particolarmente flessibile nell’organizzazione delle sedute e dei tempi di lavoro. Queste forme di terapia sono particolarmente adatte a chi :

  • Non ha un terapeuta nelle vicinanze.
  • È imbarazzato o ansioso all’idea di recarsi da un terapeuta.
  • Viaggia molto per lavoro.
  • Vive in un paese straniero e non ne conosce a sufficienza la lingua.
  • Non può muoversi per problemi fisici o di salute.
  • È depresso e demotivato.
  • Ha bambini piccoli ed è la persona che si prende cura di loro.
  • Desidera una alternativa meno costosa alla tradizionale terapia vis-a-vis.

E quali sono i limiti di queste forme di trattamento?

  • È richiesta una certa dimestichezza nell’uso del PC e anche nella capacità di scrivere (nelle forme via e-mail) .
  • Tuttavia questa difficoltà è oggi superata dal crescente e diffuso utilizzo delle videochiamate con gli smartphone.
  • Coloro che non si sentono a loro agio con il PC e nello scrivere possono ricorrere all’utilizzo del telefono.
  • Non  si deve inoltre dimenticare che le apparecchiature elettroniche talvolta possono non funzionare perfettamente e pertanto compromettere o interrompere la fluidità della comunicazione; per di più  vanno presi in considerazione metodi per salvaguardare la privacy.
  • Clicca qui per maggiori informazioni sulla privacy e etica professionale dei trattamenti on-line.

AVVERTENZE IMPORTANTI:

  • La terapia on-line non è adatta a tutti i tipi di problemi ed è considerata un trattamento meno intensivo della terapia tradizionale.
  • Alcune situazioni possono essere adeguatamente  trattate solo  attraverso una presenza fisica.
  • La  terapia on-line non è adatta ad affrontare situazioni di crisi acuta. 
  • La terapia EMDR non si può svolgere a distanza.

Come funziona?

Attraverso la tecnologia  VoIP, che rende possibile effettuare una conversazione telefonica sfruttando una connessione Internet.

QUI TROVI ALCUNE INFORMAZIONI TECNICHE SUI PROGRAMMI DA UTILIZZARE PER LE VIDEO CHIAMATE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: